Grande successo ed emozione nelle due settimane del Jam Camp 2020 a Salsomaggiore Terme!

«Quest'anno è stato un Jam Camp speciale.
Sono davvero emozionato e fiero nello scrivere queste righe di fine evento. Come sapete a maggio abbiamo annullato tutto il calendario in programma per una doverosa cautela nei confronti dei "nostri" ragazzi e dello staff. Ma le mail e i messaggi dei genitori, dei campers, degli istruttori ci hanno spinto a crederci, a non mollare, a essere più forti della pandemia.
Abbiamo così ideato un nuovo format, il Jam Camp "Back to Sport", per questa XXIV^ edizione. Perché i ragazzi dovevano tornare allo sport: a vivere lo sport, a giocare, a esultare e perché no, anche a soffrire. Perché lo sport è questo: è vita!
Ripartiamo dallo sport e dalla sua forza, per convivere con la pandemia, senza che la stessa ci privi delle gioie e delle emozioni che meritiamo, tutti, indistintamente.
Il Back to Sport è stato particolarmente bello, perché ogni giorno sentivamo di aver fatto qualcosa di speciale, di grande. E dal test sierologico a cui tutto lo staff si è sottoposto per rispetto dei campers, alle misurazioni della temperatura quotidiane, alle igienizzazioni dei palloni e delle strutture, tutti noi eravamo motivati e determinati... perché il percorso di ritorno allo sport doveva completarsi nel migliore di modi! E il nostro entusiasmo, il nostro sorriso è rimasto immutato, seppur parzialmente nascosto dalla mascherina!
Possiamo affermare con orgoglio e senza arroganza che abbiamo raggiunto l'obiettivo e vinto la scommessa: oltre 300 tra ragazzi e tecnici in due settimane, e i feedback entusiasti di genitori e ragazzi il giorno della premiazione e nei giorni successivi, ci hanno davvero riempito il cuore di gioia.
Dobbiamo ringraziare con il cuore i "padroni di casa" il sindaco Filippo Fritelli, l'assessore allo Sport Stefano Compiani e i grandissimi Andrea Saccani e Gian Pietro Angius che hanno creduto nel progetto e ci hanno supportato costantemente. I ragazzi di Sport University, capitanati da Alessandro e Michael, per il grande lavoro svolto.
La splendida Salsomaggiore Terme, la "nostra" splendida Salso (non potevamo avere location migliore) e i suoi abitanti che ci hanno manifestato costante affetto e gratitudine. Tutto lo staff e i campioni che ci hanno affiancato nell'impresa.
Abbiamo lasciato per ultimi i genitori che ci hanno incoraggiato costantemente e hanno riposto in noi un'enorme fiducia, affidandoci i loro figli.
Grazie, a tutti, di cuore: il meglio deve ancora venire! Alla prossima edizione».
Roberto, Giulia, Danilo e Francesca

Condividi: